fbpx

Frequentare un corso d’inglese è più efficace da soli o in gruppo?

Frequentare un corso d’inglese è più efficace da soli o in gruppo?

Vediamo insieme quale può essere la soluzione migliore per te.

Quando scegli di studiare o migliorare il tuo inglese parti dai tuoi obiettivi. Conti di viaggiare spesso? O semplicemente vuoi partecipare a quei meeting Zoom in cui non riesci a esprimerti con agio? Definire l’obiettivo è il modo migliore per comprendere se il tuo corso d’inglese è da frequentare individualmente oppure con colleghi, o amici. Diversi anni orsono, Giancarlo Livraghi, pubblicitario e bibliografo ha scritto: “Non c’è nulla di peggio di una grande spinta nella direzione sbagliata”. Definire e condividere con Selfienglish i tuoi obiettivi ti aiuterà a non sprecare tempo e a non prendere la direzione sbagliata.

Quando è utile un corso d’inglese individuale.

Alcuni vantaggi di questa scelta sono evidenti. Primo tra tutti è godere dell’approccio taylor made: un progetto didattico, quindi, creato su misura per te. In questo caso Selfienglish ti è davvero utile, essendo un metodo di studio che si adegua all’allievo considerandone esigenze, punti di forza e necessarie aree di miglioramento. Al contempo ti garantisce autonomia e flessibilità anche nella erogazione delle lezioni, ti aiuta ad ottimizzare il tempo a disposizione, velocizzare l’apprendimento e conciliare lo studio con lavoro e tempo libero.

Quando preferire un corso d’inglese in gruppo.

Gli obiettivi a volte non sono solo personali, ma possono riguardare più persone. Per esempio un team di assistenza post vendita, un gruppo di studenti, i fondatori di una start up, lo staff di un albergo, per citarne alcuni. In tal caso le finalità sono comuni e la scelta di un corso di gruppo sarà premiante per alcune ragioni legate all’efficacia dell’apprendimento: in gruppo si attivano dinamiche di informal learning, come il suggerimento veloce che ci si può dare in una chat di WhatsApp, o di peer learning, l’apprendimento tra pari, in cui l’insegnamento “arriva” attraverso un collega di corso e non mediante il docente. Selfienglish analizza le capacità dei diversi membri del gruppo e crea un percorso che porti tutti, in modo coinvolgente e divertente, a raggiungere gli obiettivi comuni predefiniti in tempi ragionevoli.

Si può scegliere un corso di gruppo anche se si è da soli?

Alcune persone, pur avendo obiettivi individuali, preferiscono frequentare un corso in gruppo per la naturale propensione alla condivisione e alla socialità. In questo caso è imprescindibile assicurarsi che tutti i partecipanti partano dallo stesso livello di conoscenza della lingua per evitare di annoiarsi o affannarsi per stare al passo.  

E tu? Ti senti portato più per un corso individuale o di gruppo? Scrivilo nei commenti, il tuo punto di vista è prezioso!

Per qualsiasi domanda o informazioni sul tuo livello di inglese e su come apprenderlo in modo facile e senza annoiarti

No Comments

Post A Comment