fbpx

Leggere narrativa in inglese. Come? Con quali strumenti?

Leggere narrativa in inglese. Come? Con quali strumenti?

Leggere in inglese è molto utile per padroneggiare la lingua. I consigli di Selfienglish – Learn your way sui tuoi primi passi.

Conosco molte persone che amano guardare film in lingua originale. Alcune dicono di non tollerare più il doppiaggio italiano, di preferire la voce e la cadenza degli interpreti americani o inglesi.

Approfondendo la conoscenza della lingua inglese, anche nel campo della lettura potrebbe accadere di preferire il testo nella versione originale. Per raggiungere questo traguardo, inizia seguendo i consigli di Selfienglish – Learn your way.

Iniziare a leggere in inglese.

Se segui i nostri articoli forse già lo sai…l’importante è anzitutto divertirsi. Meglio iniziare, quindi, con un autore che ti appassiona. E, se possibile, con un testo breve. Potrebbe essere un’opera che già conosci e che puoi di conseguenza “gustare” meglio, adesso, anche nella lingua madre dell’autore. Da qualche tempo in rete sono disponibili anche gli audiolibri, che hanno l’ulteriore vantaggio di farti abituare alla fonetica. Potrebbe essere anche questo un modo di “leggere” in inglese.

Se usi il Kindle, Alexa può leggere il tuo libro in inglese ed ampia è la possibilità di scelta gratuita tra le opere disponibili.

Prendi un appuntamento con la lettura in inglese.

Una nuova abitudine, come potrebbe essere quella di leggere in inglese, ottiene più effetti se eseguita quotidianamente. Il consiglio è quindi di trovare uno spazio, la sera, dopo pranzo, o mentre sei in macchina, insomma quando ti è più comodo, per dedicarti alla lettura in lingua per 5 o 10 minuti. Diventerà una piacevole abitudine e in breve ne vedrai gli effetti positivi.

Prendi appunti.

Ti capiterà di incontrare espressioni nuove. Scrivile in un quaderno o annotale sullo smartphone. Ci sono applicazioni molto utili, come Evernote, a cui puoi ricorrere. Annotare vocaboli ed espressioni nuove, inserendole in un contesto familiare, ti aiuterà a ricordarle meglio e a riconoscerle in futuro.

Considera anche altre fonti integrative ai libri.

I libri sono una risorsa preziosa, ma oggi puoi trovare anche quotidiani, periodici, riviste di settore, blog tematici o aggregazioni di blog come Medium. In rete esistono anche copioni cinematografici o teatrali in inglese, con le battute dei personaggi che ami. Anche questa è lettura e può essere utile per familiarizzare con un modo di scrivere più contemporaneo, e attuale.

Condividi con gli amici.

La lettura è un’attività personale, ma non per forza solitaria. Usa Kindle o un social network ( ad esempio Goodreads) per condividere i tuoi progressi o tuoi percorsi di lettura. Amici e conoscenti potranno darti ulteriori spunti o suggerimenti. Puoi anche scegliere di far parte di un gruppo di lettura in inglese su Goodreads, conoscendo persone di ogni età e nazionalità con le quali scambiare opinioni sulla lettura in tal modo…”doing some extra practice in English!”.

Qualche altro suggerimento sugli strumenti che si possono utilizzare? Scrivilo nei commenti.

Per qualsiasi domanda o informazioni sul tuo livello di inglese e su come apprenderlo in modo facile e senza annoiarti

No Comments

Post A Comment